Mido 2020

Ci abbiamo sperato fino all’ultimo, ma l’emergenza dovuta al COVID19 non ci ha permesso di presentarvi il nostro lavoro di mesi al MIDO2020. Siamo molto dispiaciuti perché eravamo molto felici per quello che avevamo pensato, ideato, progettato in ogni minima parte, prodotto.

Il nostro lavoro

Per fortuna la tecnologia ci assiste e possiamo presentarvelo ugualmente anche se virtualemente.

Queste sono le linee e i tipi di espositori che avremmo dovuto farvi scoprire alla 50esima edizione di una delle fiere più importanti nel mondo dell’ottica.

Circle

La nostra linea lusso quest’anno ha una novità: presentiamo la
combinazione di due legni accostati, il nostro massello di rovere naturale 3 strati che sta piacendo sempre di più, 
con il bordo a vista e la stuccatura dei nodi del colore che più piace (questa è testa di moro) e il Wallnut, con due strati di noce massello rustico, tutto impreziosito dal nostro tocco di lamiera che in questo caso ha una finitura oro/bronze.

Abbiamo deciso di presentare questa nuova linea di prodotti con linee curve dopo la crescente richiesta nel mercato del retail. Trovate questa linea anche da L’Ottica, a Lamezia Terme.

I punti forza

  • Nuovo design di pannello retrobanco con possibilità di esporre sia occhiali che liquidi e lenti a contatto.
  • Presa da banco che contiene tutte le prese dati che occorrono all’ottico
  • Sedie di alta gamma con seduta in vero cuoio toscano (prodotto italiano)
  • Cassettiera alta con couvettes che portano 20 occhiali ciascuna
  • Loft: il nostro espositore con mensole illuminate ed inserti circolari che mettono in evidenza uno o più occhiali.

Ops e Glorify

Queste teche sono molto versatili, ne abbiamo portate qui di materiali diversi per mostrare l’infinità di lavorazioni possibili.

La prima non è illuminata, si può però “giocare” con un elemento che illumina dall’alto. Ha un top in lucy, e il materiale di cui è composta è un nobilitato effetto pelle.

La seconda non è illuminata ed è di MDF verniciato oro. Abbiamo inserito questo elemento decorativo illuminato sul frontale, con cui si possono fare varie forme differenti e anche dei loghi.

La terza ha il pianetto illuminato, contiene più occhiali, ha degli inserti di design.

Per completare il tutto abbiamo pensato ad un elemento che può schermare le vetrine con un gioco di vedo-non vedo. Il disegno del binario che la supporta può essere come vogliamo così come è personalizzabile anche il colore del tessuto.

I punti forza

  • I glorify/ops si possono fare ad altezze e larghezze differenti, con materiali più o meno costosi, illuminate o non.

Pratica

È una linea dalle forme pulite, non costa tanto perché utilizziamo materiali molto durevoli e resistenti ma che non devono essere verniciati. Banco con foro passacavi, retrobanco con ante e cassetti per ottica, cassetti per entrata e uscita delle buste.

La vetrina Net è illuminata con possibilità di spostare le mensole e le teche.

La gamba della vendita riservata riprende lo stesso design, il top di questa vendita riservata è di vetro. Il carter coprifili è verniciato.

L’espositore dietro la vendita è per un’expo massiva, lo utilizziamo spesso nelle catene ma anche per chi richiede un grande numero di occhiali, come da Ottica Giannetto

I punti forza

  • Linea Economica
  • Design pulito e semplice
  • Materiali di ottima finitura ma economici

Expo Rastrelli

Abbinato alla linea Pratica c’è l’expo pratico, con una comoda cassettiera su ruote che può essere messa anche al centro del negozio. Sui pannelli sono fissati dei supportini che chiamiamo “licchio” stampati in 3d ai quali si fissano i rastrelli o le teche. La stampa 3D di supporti è una materia che stiamo sperimentando e studiando attentamente, mettendola al servizio del settore in cui operiamo: l’ottica. La com è molto pratica e può essere sostituita facilmente aprendo lo sportellino di plexiglass. Anche qui i pannelli sono di tipologie differenti per far vedere le diverse verniciature e finiture.

I punti forza

  • Non illuminato ma pratico
  • Rastrello studiato apposta per antitaccheggio
  • Intercambiabilità nel tempo
  • Tanta esposizione a basso prezzo

Wilson

Il nostro nuovo amico.

È la sagoma di una faccia illuminata sulla quale si possono posizionare comodamente gli occhiali. Nei negozi dove lo abbiamo montato dopo 3 giorni aveva già venduto 4 occhiali di altissima fascia, catturando l’attenzione solo con il suo fascino.

I punti forza

  • Personalità e illuminazione per catturare l’attenzione dei clienti

Vetrina Simba

È una vetrina con ripiani sfalzati a diverse sporgenze, orgni ripiano è illuminato dall’altro grazie ad un faretto orientato a 45° ed è molto elegante nelle finiture platino e nel rovere 3 stati delle mensole

I punti forza

  • Praticità e versatilità nell’ allestimento grazie ai piani sfalzati

Expo Esagon

Espositore di lamiera fatto a forma di esagono, caratterizzato da una cornice intorno e una mensola piegata in avanti di 90°, parte di risulta dell’esagono. Questo espositore dal design semplice e pulito può essere composto sulla parete come più piace al cliente e dipingendo la stessa con un colore particolare o, perché no, con una carta da parati stravagante si riempie facilmente una parete del negozio, con pochi elementi ma dal forte design.

I punti forza

  • Rendere omogenea e compositivamente piena una parete anche se vogliamo esporre pochi occhiali.

Expo REC

È un espositore caratterizzato da una peculiarità: l’intercambiabilità. Formato da mensole in MDF laccato con integrata la luce, hanno una serie di aperture passanti attraverso la mensola stessa che permettono l’inserimento di cornici di lamiera di varie forme e quindi completamente personalizzabili. Nelle stesse aperture è possibile anche inserire degli specchi. Questo sistema espositivo permette lo sviluppo su pareti molto grandi ma allo stesso tempo garantisce la possibilità di mettere in evidenza uno o più occhiali tra i tanti esposti.

I punti forza

  • Intercambiabilità dell’esposizione e dell’aspetto dell’espositore grazie all’aggiunta di cornici di diverse forme o colori

Expo DNA

È un espositore che dal design richiama il suo nome. È formato da fasce verticali di lamiera sagomate diversamente con mensoline da una o due posizioni occhiali fissate su profondità sfalzate, ripetibili, modulabili e personalizzabili a seconda delle esigenze dei clienti.

I punti forza

  • Versatilità, movimento e riproducibilità per un’esposizione “sbarazzina”

Expo RECOVER

Recover nasce dalla volontà di rendere l’espositore versatile e personalizzabile, dalla voglia di rompere gli schemi.

L’idea era quella di creare un’esposizione che muta col tempo, che si adegua alle mode, per questo i pannelli possono essere realizzati con differenti finiture, dal legno alla stoffa. Tutti i pannelli possono scambiarsi tra di loro, si possono creare varie composizioni, aggiungere e levare mensole, le quali sono perfettamente illuminate grazie al binario incorporato.

I punti forza

  • Intercambiabilità dei pannelli e dai materiali di cui sono composti: si può scegliere tra una vastissima gamma di stoffe o laccature o legni

Teca Gioia

È un prototipo che portiamo alla fiera per la prima volta come un elemento di esposizione puntuale ma chiusa, può essere utilizzata anche nelle gioiellerie. È illuminata e rifinita con verniciature di pregio e il frontalino è di rovere 3 strati. Gli scatolari di lamiera fissati direttamente sulle pareti possono essere di appoggio di piccoli oggetti.

I punti forza

  • Espositore chiuso
  • Facile da aprire grazie alla chiusura magnetica

ECO

La nostra è un’azienda che si impegna sempre di più nell’ambito ecologico, usiamo anche vernici ecologiche. Quest’anno in particolare abbiamo progettato due espositori con materiali naturali e cercando di evitare il più possibile l’utilizzo di materiali non eco (per esempio per il montaggio delle mensole abbiamo utilizzato delle viti, ma stiamo lavorando anche su questo, cercando di eliminarle completamente, sempre mantenendo, però, l’intercambiabilità e la praticità di montaggio e smontaggio, peculiarità della nostra azienda).

I punti forza

  • Materiali naturali
  • Iuta facile da smontare per essere pulita
  • Intercambiabilità dell’esposizione grazie allo spostamento dei tondini di sughero

Expo filo

Un altro espositore non illuminato molto contenitivo è il filo, novità Mido 2020, formato da fasce orizzontali ancorate a tubolari verticali componibili, entrambi di lamiera. Il filo si incastra sulle fasce e diventa così un supporto fondamentale per sorreggere l’occhiale. Lo specchio è posto centralmente. Questo è un sistema modulare che si può comporre come più si preferisce ed ha una grande capacità espositiva a fronte di una spesa esigua.

I punti forza

  • Intercambiabilità
  • Quantità espositiva variabile
  • Personalizzazione del colore della lamiera

Guarda la gallery

Sei interessato?

Rimani in contatto con Modellando

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato.